posa in opera infissi finestre

Posa in opera infissi…. cosa prescrive la norma UNI 11673?5 min read

Posa in opera infissi a regola d’ arte…. cosa ci dice la norma UNI 11673 (anche in centro storico)?

La norma UNI 11673 si occupa in generale della posa in opera delle finestre e degli infissi. Essa rientra in una serie di recenti norme che vanno a regolare vari aspetti di questa tematica i quali fino a poco tempo fa non erano formalizzati.

Questioni, appunto, che venivano tutte racchiuse in una serie di regole “di senso comune”, conosciute, nella sostanza e nella pratica, come processo di posa in opera “a regola d’arte”.

Perché la norma UNI 11673 è così importante? Qual’è la sua finalità? E’ vero che questa disposizione ci suggerisce di utilizzare certi materiali piuttosto che altri?

Scoprilo con noi di Mazzini Serramenti, specialisti ed esperti di infissi, serramenti e finestre in centro storico.

Ma prima di cominciare, ti lasciamo la nostra mail: info@mazziniserramenti.it!

Scrivici subito se vuoi sostituire le finestre della tua casa in centro storico o se vuoi eseguire un intervento di ristrutturazione e vuoi un preventivo ad hoc e su misura per te!

Posa in opera infissi e finestre e norma UNI 11673:

di che si tratta

 

Come dicevamo prima,  la norma UNI 11673 rientra proprio nelle prime disposizioni per regolamentare la materia della posa in opera infissi e finestre.

Processo questo, come d’ altronde già abbiamo visto in altri nostri articoli sul nostro blog, ottimale ed essenziale per far sì che gli infissi mantengano e garantiscano ottime prestazioni di isolamento termico e isolamento acustico, soprattutto nelle abitazioni moderne.

Norma UNI 11673: a chi serve

 

Nella progettazione  e nell’ installazione degli infissi, ossia nella posa in opera infissi e finestre, il progettista deve fare riferimento proprio alla norma UNI 11673, che determina specifiche linee guida da seguire.

E’ un’altra norma, la UNI 11818, per la precisione, che determina con esattezza i vari compiti in cantiere dei soggetti coinvolti nella progettazione e realizzazione dell’edificio. La norma stessa stabilisce che il progettista debba scegliere e capire il  “come” l’infisso deve essere installato e perciò collegato al progetto della muratura.

La norma UNI 11673 consiglia davvero l’utilizzo di alcuni materiali rispetto ad altri?

 

Devi sapere che molte volte, a noi di Mazzini Serramenti, che operiamo sia in centro storico che non, viene richiesto di utilizzare determinati materiali durante l’installazione di infissi finestre.

Persino poi di utilizzare determinati marchi, presumendo che la disposizione stabilisca rigorosamente l’uso di un materiale piuttosto che di un altro!

La legislazione difatti consiglia di usare determinati tipi di materiali, ma le dichiarazioni sono molto imprecise. E spesso, questa “non chiarezza” può essere usata come punto d’appoggio per creare confusione per coloro che non sono veri esperti in questo particolare campo.

Tuttavia, anche i cosiddetti “addetti ai lavori” possono cadere in questa trappola, se non leggono bene cosa dice la norma UNI 11673.

Norma UNI 11673 e posa in opera infissi: cosa ci dice

 

Oltre ad indicare come devono comportarsi tutti gli attori (progettista, posatore ecc) che intervengono sull’ installazione e sulla posa in opera dell’ infisso, la norma UNI 11673 stabilisce gli standard di progettazione e verifica per il giunto di posa o nodo di posa.

Di che si tratta? Dello spazio fra tra l’ infisso e la muratura: questo deve essere lo spazio in cui il telaio dell’ infisso può essere installato, e quindi posato in opera, nel vano parete.

Tuttavia, per garantire un infisso performante, lo spazio deve essere riempito con materiale isolante sufficiente a garantire che non vi sia passaggio d’aria tra l’interno e l’ esterno. Passaggio che appunto potrebbe vanificare tutte le prestazioni della finestra o dell’ infisso!

La disposizione contiene chiaramente l’ assunto per il quale dopo l’installazione, e quindi la posa in opera, l’ infisso o la finestra deve essere progettato per mantenere le medesime prestazioni che sono state rinvenute prima, nelle prove di laboratorio.

Parliamo quindi della tenuta all’aria e della tenuta all’acqua, ma anche dell’ isolamento termicoisolamento acustico.

Nello specifico, il giunto di posa è diviso in tre parti: il lato interno, il lato esterno e quello centrale.

  1. Il giunto interno deve garantire la impermeabilità all’aria: l’aria quindi  non può e non deve passare attraverso l’interno della casa e tra i giunti. Inoltre, il giunto di posa interno deve anche assolvere la funzione di creare una “barriera al vapore“. Che significa questo? Che il vapore naturale esistente nell’ambiente interno, che  si genera quando le persone vivono nell’abitazione, non deve penetrare nel giunto di posa o nodo di posa. Altrimenti si dovrebbe fare i conti con  la formazione di condensa e muffe… e questo è decisamente poco salutare!
  2. Il giunto centrale, invece, è quella parte che non è a contatto con l’ambiente esterno: ecco perchè esso deve assicurare l‘isolamento termico, l’ isolamento acustico e la tenuta meccanica. E’ proprio questo è il punto in cui l’ infisso deve essere fissato all’intera muratura, quindi deve essere molto resistente.
  3. Infine, il lato esterno del  giunto di posa o nodo di posa: la sua caratteristica più importante è la capacità di bloccare acqua e aria dall’esterno. Per questo motivo è necessario utilizzare determinati materiali per evitare la possibilità che l’acqua piovana e l’aria entrino all’interno della casa!

Posa in opera infissi a regola d’ arte e norma UNI 11673: conclusioni

 

Bene, eccoci giunti alla fine di questa nostra analisi, con la quale auguriamo di averti aiutato a capire che cosa prescrive la norma UNI 11673 circa l’ installazione e la posa in opera finestre e infissi a regola d’arte, anche in centro storico. 

In conclusione, possiamo certamente dire che seguire la norma UNI 11673 può garantire …

  • che il progettista che stabilisce “come” devono essere installati gli infissi e le finestre segua un protocollo e una linea guida precisa formalmente stabilito
  • che nella posa in opera infissi e finestre a regola d’arte sia garantito l’ utilizzo di prodotti specifici,  stabilito a priori in base alle condizioni di cantiere, e materiali che soddisfino i requisiti di performance necessari
  • che siano soddisfatte le caratteristiche di resistenza agli agenti atmosferici, tenuta meccanica, isolamento termico e acustico testate preventivamente in laboratorio!

Quindi, se sei interessato ad un preventivo circa la sostituzione dei tuoi infissi, l’ installazione di nuove finestre e la posa in opera a regola d’ arte, anche in centro storico, scrivici senza impegno per un’ offerta personalizzata a info@mazziniserramenti.it!

PS: Se ti interessano questi argomenti e tematiche, continua a seguirci qui sul nostro blog! Visita anche www.mazziniserramenti.it per scoprire proprio tutto sulla nostra attività!