Infissi Ecobonus 50% e Superbonus 110%

Infissi Ecobonus 50% e Superbonus 110%: quali sono i parametri termici per accedere?4 min read

Ecobonus 50% e Superbonus 110% … Come realizzare infissi, serramenti e finestre che rispettino i parametri termici per ricevere e usufruire delle agevolazioni fiscali per il risparmio energetico

Se hai in mente di sostituire i tuoi infissi ed accedere all’ Ecobonus 50% o al Superbonus 110%,  probabilmente saprai già che alla fine del 2020 sono entrati in vigore i nuovi parametri termici.

Questi sono stati predisposti dalla normativa per poter ottenere gli incentivi fiscali del 50% Ecobonus o 110% Superbonus dopo la sostituzione delle tue  finestre e infissi.

E questo vale sia che tu ti trovi in centro storico che non. 

Per risparmiare energia e cambiare i tuoi infissi e le tue finestre usufruendo delle agevolazioni fiscali, devi rispettare quindi i nuovi parametri.

Se ci segui in questo articolo, quindi, ti diremo cosa è necessario fare per ottenere un infisso dotato di una trasmittanza termica minima ed ottenere così l’ accesso alle agevolazioni fiscali.

PS: questa è la nostra mail: info@mazziniserramenti.it! Se desideri un preventivo per la sostituzione di infissi e finestre, non esitare a scriverci!

Ecobonus 50% e Superbonus 110%:

come configurare gli infissi e le finestre?

 

Vorresti ottenere l’ accesso agli incentivi fiscali per il risparmio energetico ( Ecobonus 50%Superbonus 110%), ma non sai che caratteristiche devono avere i tuoi nuovi infissi per rispettare i parametri termici necessari?

Devi sapere che, per legge, il valore minimo di trasmittanza termica richiesto agli infissi, per godere degli incentivi fiscali per il risparmio energetico è di 1,3 watt per metro quadrato su Kelvin.

O almeno, questo è ciò che è previsto dalla normativa nella zona climatica E.

Area che copre gran parte del nord Italia e zona nella quale noi di Mazzini Serramenti ci troviamo a lavorare più frequentemente.

Prendiamo come riferimento un tipico infisso che produciamo noi in ditta.

Un serramento, supponiamo, con le seguenti caratteristiche: anta dallo spessore di 68 mm, vetro fino a 34 mm, 3 giunzioni a tenuta ermetica.

Come deve essere impostato il tuo nuovo infisso

per poter accedere all’Ecobonus 50% o al Superbonus 110%?

  • Prima di tutto, deve consentire l’installazione di vetri con trasmittanza termica di almeno 1.0. Ovvero, il serramento dovrebbe avere doppi vetri con camera compresa tra 15 e 18 mm. Queste dimensioni sono le migliori per ottenere le massime prestazioni termiche dalla tua finestra.
  • La camera deve essere riempita con gas argon, che ti aiuterà a migliorare le prestazioni complessivo del tuo nuovo infisso.
  • Il vetro deve avere una bassa emissività. Cioè, se vuoi ottenere un infisso con una trasmittanza termica di 1.0, devi utilizzare il basso emissivo di tipo 1, uno dei più performanti sul mercato.
  • La finestra, poi, deve essere dotata di distanziatori termici, gli warm edge, che contribuiscono a migliorare la trasmissione complessiva del calore riducendo il ponte termico tra infisso e vetrazione.
  • E per quanto riguarda il materiale dell’ infisso? Devi considerare legni teneri, con conducibilità termica di almeno 0,13, come abete, pino, larice, Douglas, dalla nostra gamma. Questo è importante se vuoi ottenere la trasmittanza termica di 1,3 per accedere alle agevolazioni fiscali per il risparmio energetico!

Come calcolare e verificare la trasmittanza termica dei nuovi infissi e finestre per accedere a Ecobonus 50% e Superbonus 110%?

 

Forse non sai che per il calcolo tecnico della trasmittanza termica del profilo e del serramento, è necessario prendere a riferimento la norma UNI N 177.

Utilizzando un software che applica l’algoritmo descritto dalla norma, puoi infatti calcolare i valori termici dei nodi tipici del profilo della finestra. In particolare, applicando la norma 177/1, come prescritto nei decreti, mediante una media ponderata dei valori, puoi trovare il valore o parametro termico totale dell’ infisso, inteso come unione di profilo e  vetro.

Se invece vuoi utilizzare legni più pregiati o più duri come il rovere, che hanno una trasmittanza termica dell’ordine dello 0,18 e quindi un rendimento termico inferiore a quello del legno tenero, devi tenere in considerazione altri fattori.

Ossia, devi pensare assolutamente di aumentare lo spessore del profilo, per accogliere, nel tuo nuovo infisso, un triplo vetro a doppia camera.

Vetro che consente, appunto, effettivamente, le migliori prestazioni termiche dei tuoi infissi, che ti permetteranno di accedere alle agevolazioni fiscali Ecobonus 50% e Superbonus 110%.

 

Ecobonus 50% e Superbonus 110% e parametri termici infissi: conclusioni

 

Ottimo, eccoci qui alla fine di questo articolo.

Ci auguriamo di averti aiutato a comprendere meglio quali sono i parametri tecnici e i valori termici di un infisso o finestra per ottenere la trasmittanza termica minima ed usufruire dei vantaggi fiscali.

In un intervento di riqualificazione energetica, come avrai capito, è molto importante fare uno studio di fattibilità e valutare quali sono i vantaggi e le impostazioni dell’ infisso che si rivelano più profittevoli e prestazionali per poter accedere all’  Ecobonus 50% e al Superbonus110% .

Se hai curiosità, dubbi, perplessità o domande in merito, scrivici! Magari nei successivi articoli esploreremo quali sono le impostazioni di base e i parametri termici minimi per altri tipi di finestre e di infissi.

Ricorda anche che sei interessato a un preventivo per la sostituzione dei tuoi serramenti, puoi utilizzare sempre la nostra mail:  info@mazziniserramenti.it! Ti guideremo nella configurazione ideale della tua finestra, per fornirti infissi e serramenti  ad alte prestazioni in termini di risparmio energetico.

PS: Se vuoi saperne di più sulla nostra attività, continua a seguirci sul nostro blog e visita www.mazziniserramenti.it per conoscere tutto sul nostro lavoro e sulle nostre specializzazioni.