Bonus ristrutturazione 50% finestre e infissi: cosa c’è da sapere!4 min read

“Come posso sfruttare il bonus ristrutturazione o bonus casa finestre e infissi quando vado a sostituire le finestre della mia casa?” (Sia in centro storico che non!)

Se ci segui in questo articolo, noi di Mazzini Serramenti, specialisti di serramenti e infissi in centro storico, ti  spiegheremo:

  1. che cos’è il bonus ristrutturazione o bonus casa 50% infissi e finestre
  2. perché è importante prendere in considerazione questa agevolazione fiscale quando vuoi affrontare una sostituzione di finestre nella tua casa del centro storico
  3. quali sono i vantaggi e quali gli svantaggi nell’ utilizzare questo bonus, rispetto ad altri (vedesi Ecobonus 50% finestre).

Iniziamo subito quindi!

Prima però ti forniamo la nostra mail info@mazziniserramenti.it!

Ti sarà utile nel caso tu voglia pensare di sostituire le finestre della tua abitazione in centro storico e vuoi avere un preventivo… Scrivici brevemente che tipo di intervento vuoi realizzare con i dettagli che ritieni utili per farti un’ offerta su misura per le tue esigenze!

In cosa consiste il bonus ristrutturazione?

Su che cosa consiste il bonus ristrutturazione o bonus casa abbiamo già parlato in precedenza in altri articoli, quindi non ci dilungheremo moltissimo sull’ argomento.

In poche parole, il bonus ristrutturazione o bonus casa è un credito d’imposta al 50% su tutte le spese che sostieni se vai a fare determinati interventi nell’abitazione, recuperabile o in 10 rate a cadenza annuale oppure alternativamente – e questa è proprio la novità di questo ultimo anno – puoi cedere il 50% a un istituto di credito.

Oppure, ancora, la legge ti permette di cedere il credito al tuo fornitore, il quale ti applicherà, in via diretta, lo sconto in fattura.

Il bonus ristrutturazione è un’ agevolazione fiscale molto flessibile…. ma

In quali casi puoi sfruttare il bonus ristrutturazione o bonus casa, nel momento in cui vai a sostituire le tue finestre?

 

L’Agenzia delle Entrate nella sua guida ci spiega che è possibile sfruttare il bonus ristrutturazione o bonus casa:

  1. Per sostituire le finestre dell’ abitazione singola o dell’ edificio, in centro storico o no, ma solo se la sostituzione avviene nell’ambito di un intervento più complesso (manutenzione straordinaria o ristrutturazione).
  2. Per cambiare infissi e finestre in un condominio: se non cambiano la tipologia, la forma e la dimensione delle finestre rimani nell’ambito della manutenzione ordinaria e puoi utilizzare il bonus ristrutturazione.
  3. Per sostituire i tuoi infissi e finestre in ottica di un incremento dell’ efficienza energetica della tua abitazione.

Bonus ristrutturazione o bonus casa: i vantaggi…

 

  1. Uno dei principali vantaggi nell’utilizzare il bonus ristrutturazione come agevolazione fiscale per la sostituzione dei tuoi infissi, finestre e serramenti è quello per cui  non hai necessità di rispettare i limiti di spesa al metro quadro introdotti per l’Ecobonus, attraverso la normativa del decreto sui requisiti minimi, a fine dello scorso anno.
  2. Un altro vantaggio molto importante del bonus ristrutturazione è che anche se apri nuove finestre, nell’edificio esistente, puoi accedere all’ agevolazione. Anche se vuoi hai intenzione di mutare la forma e la dimensione degli infissi esistenti. Cosa che non ti è  permessa invece se vuoi accedere all’ Ecobonus.
  3. Infine, la normativa ti consente di accedere a questa agevolazione anche se vai a sostituire le porte interne della tua abitazione.

…. e gli svantaggi

 

  1. La cifra complessiva di €96000 per il tuo intervento è il budget massimo che però devi prendere in considerazione per poter accedere all’ agevolazione fiscale del bonus ristrutturazione o bonus casa. Devi sapere che nell’ambito di una ristrutturazione un po’ più  impegnativa arrivare a un budget complessivo di interventi per la cifra di  €96000, spesso, come immaginerai bene, è davvero molto semplice.
  2. L’ Agenzia delle Entrate precisa poi che il limite di spesa è relativo ad un singolo anno. Se esegui interventi scaglionati nel corso del tempo, ogni anno puoi spendere (agevolabili al 50%) fino a €96000, budget e tetto massimo stabilito dalla normativa.
  3. Il bonus ristrutturazione non vale per i beni strumentali, ma solo per l’ abitazione o l’ edificio in cui essa è inserita. Quindi uffici negozi ed edifici commerciali sono esclusi, al contrario dell’ Ecobonus, che invece li prevede fra gli interventi agevolabili.
  4. La sostituzione delle finestre, nel caso tu vada a variare il numero di ante o il tipo materiale usato, diventa un intervento di manutenzione straordinaria, che richiederebbe per l’ agevolazione un titolo abilitativo.

Bonus ristrutturazione 50% finestre e infissi: cosa c’è da sapere! – conclusioni

Bene, eccoci giunti alla fine di questo articolo, con il quale ci auguriamo di averti aiutato a comprendere che cos’è il bonus ristrutturazione, applicabile sia in centro storico che non.

Il bonus casa è un’ agevolazione importante se vuoi affrontare una sostituzione finestre o infissi nella tua abitazione, ma come vedi ha i suoi vantaggi e svantaggi..

Se hai curiosità o dubbi in merito al bonus ristrutturazione, dunque, non esitare a scrivercelo!

Se ti interessa un preventivo ad hoc e su misura per te che riguardi la sostituzione delle tue finestre e infissi e stai pensando di usufruire del bonus casa o ristrutturazione, col suo credito di imposta del 50% sulle tue spese di intervento, scrivici a info@mazziniserramenti.it con i dettagli della tua richiesta!

PS: Se ti interessano tematiche come queste e vuoi conoscere di più sulla nostra attività, continua a seguirci qui sul nostro blog. Visita anche il nostro sito www.mazziniserramenti.it per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità!